Bell & Ross

Il mio interesse per il Bell & Ross BR 05 è aumentato solo da quando gli orologi originali BR 05 sono usciti nel 2019. Il primo orologio Bell & Ross BR 05 che ho recensito su Replicaorologiitalia aveva un quadrante scheletrato, un tema che è stato popolare con la collezione. Bell & Ross offre attualmente anche una versione standard non scheletrata a tre lancette del BR 05, un GMT e anche un cronografo a due registri (per non parlare del fatto che l’orologio replica è disponibile sia con bracciale che con cinturino). Oggi guardo ancora una volta una versione scheletrata del BR 05, il riferimento BR05A-BL-SK-ST/SST Bell & Ross BR 05 Skeleton Nightlum, e penso che sia molto ben fatto.

La cosa speciale qui è il modo completamente diverso in cui Bell & Ross ha affrontato l’esperienza del quadrante scheletrato, diverso da quello del BR 05 Skeleton standard. Quello che vediamo è lo stesso movimento automatico scheletrato Bell & Ross calibro BR-CAL.322 ma realizzato con una finitura di colore diverso e con un vetro zaffiro fumé sopra di esso. Questo ha l’effetto di ridurre l’enfasi della vista nel movimento (pur continuando a offrirla) e di consentire agli occhi di concentrarsi maggiormente sul quadrante stesso. L’uso del quadrante fumé semi-opaco è un passo importante nella leggibilità, il che è positivo perché mentre mi piacciono gli “orologi d’arte” di Bell & Ross, sono sempre il più colpito quando si tratta dei suoi orologi imitazione in stile strumento. Mentre la collezione BR 05 nel suo insieme riguarda meno lo sport e più l’avere un bell’orologio replica lifestyle, la funzionalità è una parte fondamentale del DNA del marchio Bell & Ross.

Come suggerito nel nome “BR 05 Skeleton Nightlum”, il quadrante dell’orologio è illuminato in modo decente grazie agli indici e alle lancette verniciati Super-LumiNova. Insieme, hai una combinazione di un quadrante in stile orologio con strumenti leggibili con il fascino decorativo di un quadrante scheletrato nella bella cassa BR 05 e nella struttura del braccialetto. L’orologio replica Skeleton Nightlum sembra essere un’edizione limitata, quindi Bell & Ross è chiaro che questo è uno dei tanti esperimenti di design. Detto questo, ho trovato che fosse tra le varianti più soddisfacenti degli orologi replica BR 05 a tre lancette fino ad oggi.

La custodia BR 05 replica continua ad essere interessante con un design che aveva lo scopo di fondere tutto ciò per cui Bell & Ross era noto fino a quel momento. È anche un prodotto pensato per adattarsi perfettamente all’attuale popolarità degli orologi replica da uomo che vengono forniti in braccialetti integrati. Questi offrono un aspetto più “gioielli da uomo” agli orologi da polso, al contrario di qualcosa di puramente sportivo o funzionale. Anche se il bracciale in acciaio abbinato è adorabile per lo Skeleton Nightlum, Bell & Ross offre un modello aggiuntivo in edizione limitata (il riferimento BR05A-BL-SK-ST/SRB) che arriva sul cinturino in gomma. Sebbene il braccialetto sia molto bello, in realtà ritengo che ci sia un’enorme quantità di merito nell’orologio sul cinturino in termini di stile e comfort.

Il movimento automatico BR-CAL.322 funziona a 4Hz con circa due giorni di riserva di carica. Indica solo l’ora con ore, minuti e secondi centrali. La scheletrizzazione è ben fatta senza esagerare e mi piace la mascolinità moderna generale dell’orologio falso, che combina i toni dell’acciaio, del nero fumo e del verde sul quadrante. La custodia BR-05 è un cuscino largo 40 mm con 100 metri di resistenza all’acqua. Sembra più grande di quello che è ma, in realtà, l’orologio si indossa in modo molto comodo e modesto. Non vedo l’ora di ottenere idealmente più tempo al polso con gli orologi replica Bell & Ross BR05 come questo in futuro. Il prezzo per la repliche Bell & Ross BR 05 Skeleton Nightlum è di $ 6.400 USD sul cinturino in caucciù e $ 6.900 USD sul bracciale in acciaio abbinato.

rolex

Presentato per la prima volta nel 1992, lo Yacht-Master allora, come oggi, è la visione di Rolex di un orologio nautico. L’ultima aggiunta è stata introdotta nel 2019 in una nuova cassa in oro bianco da 42 mm. La flotta è ora raggiunta da un’esecuzione in oro giallo.

La nuova versione, come il modello originale, è caratterizzata da una lunetta girevole bidirezionale dotata di inserto Cerachrom graduato di 60 minuti in ceramica nera opaca. Le sue graduazioni e numeri in rilievo sono modellati nella ceramica e quindi lucidati. I primi 15 minuti cruciali sono graduati individualmente per consentire una lettura degli intervalli di tempo con grande precisione.

Il quadrante beneficia di un display Chromalight ottimizzato. Gli indici e le lancette sono riempiti o rivestiti con un nuovo materiale luminescente che garantisce un bagliore intenso più duraturo. Alla luce del giorno, questi elementi hanno anche una tonalità bianca più brillante. La nuova versione dello Yacht-Master 42 salpa in una cassa Oyster da 42 mm impermeabile fino a 100 metri. La sua parte centrale è realizzata da un solido blocco di oro giallo 18 carati.

All’interno spunta il calibro automatico 3235 introdotto nel 2015. Presenta tutti gli elementi nobili che i fan del marchio apprezzano, come lo scappamento Chronergy brevettato, che combina un’elevata efficienza energetica con una grande affidabilità, e il Parachrom blu altamente resistente agli urti spirale. Inutile dire che il movimento porta la certificazione Superlative Chronometer definita da Rolex nel 2015 oltre a un C.O.S.C. certificato di cronometro.

La nuova replica Yacht-Master 42 in oro giallo 18 carati è dotata di un bracciale Oysterflex. Sviluppato da Rolex replica, è costituito da lame metalliche flessibili e curve sovrastampate con elastomero nero ad alte prestazioni, un materiale particolarmente resistente agli effetti ambientali e molto durevole.

Il bracciale Oysterflex è dotato di una chiusura di sicurezza pieghevole Oysterlock in oro giallo 18k e del sistema di estensione Rolex Glidelock che permette di regolare la lunghezza fino a 15 mm senza l’uso di alcun attrezzo.

Il nuovo Rolex Yacht-Master 42 replica orologio al dettaglio per $ 28.300.

tag heuer

TAG Heuer è in una ristampa vintage nel 2016, e questo TAG Heuer Monza, novità di Baselworld 2016, probabilmente farà innamorare gli appassionati. Sulla scia dell’Autavia Cup, dove i fan sono invitati a votare per la ristampa del loro TAG Heuer Autavia vintage preferito, vediamo l’uscita del più onnipresente Heuer Monza, la versione inizialmente progettata nel 1976 da Jack Heuer per commemorare il primo mondiale di Niki Lauda titolo iridato al Campionato del Mondo Ferrari. Con solo alcuni piccoli aggiornamenti e uno stile generale coerente con l’originale, la ristampa del TAG Heuer Monza Chronograph replica è il modo in cui dovrebbe essere eseguita una ristampa, senza fronzoli e mantenendo lo spirito del suo precursore.

Heuer Monza 1976 Replica

Un po’ di storia sul Monza: l’orologio replica è stato inizialmente introdotto negli anni ’30 e ha visto alcune iterazioni nel corso dei decenni. Nella galleria alla fine di questo articolo, ci sono le immagini di alcuni modelli storici degni di nota, ma questa ristampa è dedicata a far rivivere la corsa completamente nera, dalla fine degli anni ’70 all’inizio degli anni ’80 vista sopra. La familiare cassa a cuscino nera, il pulsometro (misura la frequenza cardiaca), il tachimetro e i tocchi rossi in tutto, bilanciati con indici delle ore beige, rendono uno dei più bei orologi a imitazione cronografo realizzati, punto.

Allora che c’è di nuovo? Bene, il primo è il movimento automatico calibro 17, utilizzato in molte repliche di cronografi TAG Heuer contemporanei. Hanno anche preso la vecchia cassa in acciaio e l’hanno sostituita con un titanio di grado 5 più leggero che viene poi rivestito con carburo di titanio per l’aspetto nero. Hanno anche regolato le dimensioni per le preferenze dei giorni nostri, portando la cassa da 39 mm fino a 42 mm, oltre a spostare la corona sul lato destro della cassa. Il fondello è inoltre inciso con un logo Heuer laccato rosso. Oltre a questi cambiamenti, hanno lasciato l’originale da solo. Penso che la ristampa funzioni nel dimostrare il fatto che la cosa migliore che puoi fare a volte è mostrare moderazione nel sapere quando lasciare “aggiornamenti” sul tavolo.

Mentre dovremo aspettare per vedere quale modello TAG Heuer Autavia replica verrà ristampato per il 2017, questo Monza stuzzicherà sicuramente l’appetito degli acquirenti che cercano quel look retrò incontaminato con alcuni aggiornamenti per i gusti di oggi. In un certo senso, TAG Heuer sta coprendo la gamma facendo appello ai giovani acquirenti di orologi svizzeri, agli acquirenti interessati a uno smartwatch di fascia alta e ora agli appassionati dei pezzi vintage del marchio. Non vediamo l’ora di vedere di persona questo orologio replica per vedere come appare e come si sente al polso. Il prezzo per la replica TAG Heuer Monza Chronograph ristampa è di 4.900 CHF.

patek philippe

Patek Philippe fa notizia con il Nautilus da diversi anni. Il più grande? Che il 5711-1A-010 sarebbe stato interrotto, come riportato da Cara Barrett nel gennaio di quest’anno. Sulla scia di questa rivelazione, Patek Philippe ha appena annunciato che il 5711-1A-010 sarà sostituito da un nuovo modello Patek Philippe replica, con quadrante verde: il 5711/1A-014, con quadrante verde oliva sunburst , e una versione con lo stesso quadrante, ma con lunetta tempestata di diamanti – la ref. 5711/1300-001. Entrambi i modelli sono in acciaio; entrambi sono 40 mm x 8,3 mm, ed entrambi sono alimentati dal calibro 26-330 S C J SE a rotore centrale a carica automatica, con data, e con una spirale Spiromax in silicio. Il 26-330 SC è presente nel Nautilus 5711 dal 2019.

La nuova versione del 5711 sarà venduta al dettaglio a $ 34.893 in acciaio (per il 5711-1A-014) e $ 92.624 per il diamante 5711-1300-001.

Questa notizia è vecchia di pochi minuti mentre scrivo, ma si sta già diffondendo a macchia d’olio sui social media, confermando l’attenzione fanatica che il 5711 ha raccolto per sé negli ultimi anni. La nuova versione sta seminando un po’ di confusione – è, infatti, acciaio, non oro bianco, come sospettavano alcuni osservatori del 5711 – ma è, a parte il nuovo colore del quadrante, in gran parte il 5711 che il mondo ha imparato a conoscere e amare .

Non riesco a pensare a nessun motivo in particolare per cui la nuova replica 5711 non dovrebbe essere così popolare come il suo predecessore: il quadrante verde oliva sunburst richiederà un po’ di tempo per abituarsi, come qualsiasi importante modifica estetica a un modello esistente, ma è sicuramente esteticamente non meno complementare del quadrante blu, anche se il verde oliva ha un’atmosfera leggermente più utilitaristica del blu.

Il diamante incastonato ref. La replica 5711-1300-001 è forse leggermente più impegnativa. Il blu è un abbinamento più armonioso con i diamanti rispetto al verde oliva – almeno a me sembra così a prima vista, anche se non c’è sostituto per vedere la combinazione di persona prima di esprimere qualsiasi tipo di giudizio finale.

Tuttavia, sospetto che un bel po’ di collezionisti e fan di Patek gireranno prima e poi faranno domande: con la frenetica acquisizione che il 5711 ha prodotto negli ultimi anni, la nuova versione sembra un orologio replica il cui numero di riferimento dovrebbe avere “ASAP “attaccato ad esso.

tag heuer

Non c’è niente di speciale in questo tourbillon, a parte il piccolo dettaglio che oltre ad essere affidabile e preciso, un tempo era in offerta a un quinto del prezzo abituale per questo tipo di complicazione. “Niente di speciale” può, a quanto pare, costituire una piccola rivoluzione.

Per quanto tempo il tourbillon è rimasto appannaggio dell’orologeria storica e tradizionale, fuori dalla portata delle masse? Fino al 2016, quando si è scoperto che Jean-Claude Biver ha posto fine a tutto questo, con l’allora capo di TAG Heuer che ha svelato un tourbillon interno per meno di CHF 15.000. È stato un bel risultato: in precedenza, i tourbillon più convenienti costavano in media cinque volte tanto, con molti altri ben oltre i 200.000 franchi.

Sei mesi dopo il lancio del Carrera Heuer 01 di TAG Heuer replica, spina dorsale di una nuova collezione di cronografi di manifattura, il marchio ha presentato la replica TAG Heuer Carrera Heuer 02T, un cronografo automatico certificato COSC accoppiato a un tourbillon volante in carbonio e titanio al 6, sviluppato internamente dal 2015 in poi. Le caratteristiche tecniche dello 02T erano più o meno le stesse dell’Heuer 01 su cui era basato, l’unica differenza era la riserva di carica, aumentata da 50 a 65 ore. In sostanza, TAG Heuer è rimasto fedele alla sua vocazione di cronometro, sottoponendo subito dopo il suo modello alla certificazione di cronometro COSC. Dopo la produzione di 710 movimenti tourbillon nel 2016, il millesimo orologio imitazione certificato COSC è stato messo all’asta su eBay nel marzo 2017.

Dal punto di vista del design, il pezzo è spudoratamente contemporaneo, con angoli acuti, rivestimento in PVD nero su molte delle sue superfici, una gabbia in carbonio, ponti scheletrati e un quadrante molto aperto in stile architettonico. Il telaio industriale del calibro Heuer 02T è stato sviluppato per ottimizzare l’assemblaggio nelle officine Chevenez di TAG Heuer. Il tourbillon, realizzato a mano da quattro orologiai, si ispira al tourbillon Monaco V4, le cui parti centrali sono in titanio (la parte superiore è in carbonio). Durante il montaggio e l’installazione, tutte le regolazioni vengono eseguite a mano. I componenti principali sono realizzati nelle officine TAG Heuer, mentre la spirale nel cuore del tourbillon è prodotta dal partner svizzero dell’azienda, Atokalpa.

Carrera Heuer 02T © Imitazioni TAG Heuer

La principale sfida tecnica è stata quella di ospitare un unico bariletto, le funzioni del cronografo, il meccanismo a carica automatica e il tourbillon volante entro un diametro di 32 mm, pur consentendo la massima spaziatura per i contatori, al fine di creare un equilibrio visivo attraente e moderno. È stato del tutto naturale che il calibro Heuer 02T trovasse la sua prima casa nell’iconico Carrera, dal momento che il tourbillon è abbinato a un cronografo. La custodia modulare di Carrera, con più di una dozzina di componenti diversi, estende il campo delle possibilità creative. TAG Heuer replica non ha esitato a sfruttarli al meglio, con variazioni in nero, nero e oro, blu e così via. Infatti, quando è stato lanciato il tourbillon in questione, una versione Black Phantom era disponibile per CHF 19.900 in un’edizione limitata numerata di 250 pezzi.

Il mercato ha risposto con entusiasmo e la prima tiratura è stata pre-venduta nel giro di pochi giorni. I rivenditori, tuttavia, erano più riservati. Per prima cosa, le consegne sono diventate via via meno frequenti, mettendo a dura prova la pazienza di negozi e collezionisti allo stesso modo. Inoltre, il posizionamento dei prezzi ha fatto esplodere un modello di business che aveva fornito da vivere una fetta significativa dell’industria dell’orologeria. In risposta alla domanda “Perché avere un tourbillon così economico?” Jean-Claude Biver rispondeva invariabilmente: “Perché è un modello TAG”, insinuando che il marchio aveva sempre favorito la precisione a prezzi accessibili. Da parte loro, i rivenditori si sono scervellati su come vendere due tourbillon, esposti fianco a fianco, uno al prezzo di CHF 15.000 e l’altro a CHF 150.000.

Di conseguenza, TAG Heuer si è gradualmente impegnata a differenziare il suo Heuer 02T dal resto del mercato. L’idea era semplice: mantenere un prezzo stracciato, individuando anche altri giustificati motivi per acquistarne uno. La prima misura adottata è stata quella di offrire il modello in edizioni limitate (inclusa una versione Ayrton Senna che arrivava a 65 repliche e una partnership di 150 orologi con Aston Martin). Limitando la sua produzione, TAG Heuer ha creato rarità, oltre a impegnarsi per le quantità che la Manifattura era effettivamente in grado di fornire. La seconda misura è stata quella di apportare modifiche all’Heuer 02T. Nel 2019, pochi mesi prima di lasciare il marchio, Guy Sémon – a quel tempo il fulcro della ricerca e sviluppo di TAG Heuer – ha lanciato la replica Heuer 02T Tourbillon Nanograph. Fu il primo tourbillon dotato di spirale in carbonio, segnando una vera e propria rottura rispetto alle spirali Nivarox che dominano la stragrande maggioranza del mercato, così come ai modelli in silicone che sono ancora oggi protetti da un brevetto condiviso da pochi altre marche. La spirale in carbonio, si sostiene, rimane perfettamente concentrica mentre si srotola. Inoltre, TAG Heuer è l’unico orologiaio a padroneggiare questa tecnologia. Ancora una volta, però, ciò non gli ha impedito di utilizzare la sua creazione in un orologio falso con un prezzo molto competitivo di € 23.200.

audemars piguet

Dal 1972 e dal lancio del Royal Oak, Audemars Piguet ha unito Alta Orologeria, sportività e affidabilità in un modo che nessun altro marchio è riuscito a fare con tale successo e longevità. L’orologio replica che la Manifattura di Le Brassus ci ha affidato per questo banco di prova è la massima espressione di questo approccio, poiché è la replica del Royal Oak Offshore Selfwinding Flying Tourbillon Chronograph presentato nel giugno di quest’anno.

Una custodia interamente rivisitata è stata appositamente progettata per questo prestigioso modello. Cominciamo col salutare la scelta coerente del titanio. Questo materiale è sicuramente la lega più appropriata per questo genere di orologi replica italia a vocazione sportiva. La sua resistenza e soprattutto la sua leggerezza sono di fondamentale importanza. Un vantaggio pensato per garantire più del semplice comfort al polso, questa leggerezza riduce l’energia assorbita in caso di urti ed è quindi un argomento molto serio quando si tratta di proteggere un meccanismo così complesso. Pur essendo parte della famiglia Offshore, il case con un 43 mm relativamente modesto è stato interamente ridisegnato per offrire un’estetica e un’ergonomia notevoli. Il quadrante rivela l’architettura del movimento senza impedirne la leggibilità. L’integrazione della tracolla removibile è perfettamente regolata e offre un comfort immediato. La corona a vite e gli eleganti pulsanti easygrip sono in ceramica nera. Il movimento è fissato alla cassa da un anello che assorbe al massimo urti e vibrazioni, garantendo maggiore solidità e precisione. Fedele alla sua natura di falso orologio sportivo, questo Offshore è impermeabile fino a 100 m.

Royal Oak Offshore Selfwinding Flying Tourbillon Chronograph © Audmeras Piguet replica

Movimento:

Il calibro 2967 è un movimento cronografo flyback tourbillon a carica automatica. Già apparsa nella recente collezione Code 11.59 di Audemars Piguet replica, è stata qui adattata al diametro della cassa. Per garantire affidabilità e precisione costanti, i ponti sono stati lavorati in titanio! Pur essendo decisamente sportivo in termini di architettura, presenta una combinazione di trattamenti superficiali e finiture degne dei più alti standard di Alta Orologeria. Mentre sarebbe impossibile descrivere in dettaglio tutte le caratteristiche principali di questo calibro in questa colonna, si dovrebbe notare la sua autonomia di 65 ore, ideale per un movimento a carica automatica. Il cronografo include in particolare la funzione flyback. Quest’ultimo, divenuto di fatto del tutto obsoleto dal punto di vista del suo ruolo iniziale di ausilio alla navigazione per i piloti di aeroplani, rappresenta comunque un importante asset in termini di affidabilità, poiché non vi è alcun rischio di rottura azionando il pulsante di azzeramento quando il cronografo è attivato. Il meccanismo di carica automatica riceve la sua energia da una massa oscillante in oro 22 carati progettata per un’efficienza ottimale.

Tenere in mano l’orologio replica e osservarlo attentamente ispira fiducia assoluta e immediata sotto ogni aspetto. Ci aspettavamo quindi misurazioni corrispondenti a questa sensazione – e si sono rivelate molto di più! L’efficienza del sistema di carica automatica e l’autonomia (verificata) sono già state citate. La precisione del cronometraggio è sorprendente. Ricordiamo che, proprio come negli sport di tiro, l’essenza di una buona impostazione è una dispersione ristretta, in questo caso di valori di velocità. Per continuare con questa analogia, questi sono tutti al centro dell’obiettivo. L’impatto del cronografo sull’ampiezza è così insignificante che non compare nella nostra tabella di misurazione. Oltre alla sorprendente precisione rivelata dalle nostre misurazioni, siamo rimasti letteralmente sbalorditi dall’equilibrio della gabbia del tourbillon che non mostra la minima irregolarità.

Questo nuovo Offshore è una vera lezione di Alta Orologeria, i cui codici sembrano essersi evoluti in meglio. La sportività non è una questione di sponsorizzazione o di design, ma il risultato di ricerca e sviluppo. Riuscire a combinare l’Alta Orologeria e la sportività a un tale grado di eccellenza è probabilmente tanto unico quanto nuovo, perché se puoi permetterti un orologio simile, puoi davvero indossarlo ogni giorno, qualunque cosa tu faccia. Per riassumere i miei sentimenti alla fine di questo banco di prova, direi che se la mia vita dipendesse da un orologio imitazione, questo cronografo Royal Oak Offshore Flying Tourbillon replica potrebbe benissimo essere quello che sceglierei. E non avrei mai pensato che potesse essere un tourbillon!

tag heuer

La semplice sillabazione del nome del modello di questo banco prova suscita una sana curiosità che mette subito in dubbio la giustificazione di associare un tourbillon alla funzione cronografo e, se necessario, valutare i benefici apportati da questo organo regolatore. Alla luce del prezzo al pubblico (meno di 20.000 euro), non si può fare a meno di chiedersi se questo riferimento derivi dal reparto marketing piuttosto che dall’ala R&D. Quindi, un cronografo tourbillon a questo prezzo è una vera rivoluzione tecnologica o una trovata per i geek dipendenti dalle schede tecniche? Questo dovrebbero dirci i risultati di questo banco di prova, così come la versione in titanio blu che appare nel catalogo del marchio.

Questa non è chiaramente la sezione che fornirà una risposta alla domanda di cui sopra. Lo stile, la costruzione e i materiali utilizzati sono in linea con gli standard di un TAG Heuer replica di fascia alta e non riservano particolari sorprese. Il bracciale e la cassa sono realizzati in titanio grado 5 (biocompatibile e lucidabile), risultando in un peso che rappresenta un buon equilibrio complessivo con il diametro della cassa di 45 mm. La lunetta fissa è in ceramica blu e graduata con scala tachimetrica che ne garantisce una leggibilità esemplare. Certificato impermeabile fino a 100 m, la cassa non richiede l’uso di pulsanti e corona a vite, un fatto che favorisce un’apprezzabile semplicità e reattività.

Il quadrante blu sunburst accentua la natura sportiva dell’orologio replica e assicura un contrasto favorevole alle letture di giorno o di notte. L’unico piccolo inconveniente che si potrebbe citare è l’assenza di materiale luminoso sulle lancette del cronografo. Questa scelta è stata senza dubbio pensata per evitare qualsiasi confusione notturna, ma è comunque sorprendente vista l’importanza di questa funzione per il marchio e questo orologio replica Tag Heuer in particolare. Nel complesso, l’identità del marchio è chiaramente evidente, lo stile e il design si adattano bene al pubblico di destinazione e le tonalità blu della lunetta, del quadrante, del ponte a gabbia e dell’anello della corona sono perfettamente abbinate.

Cronografo automatico Tourbillon Carrera © TAG Heuer replica uhren

Movimento

Questo è il cuore della questione. Il calibro 02T COSC è un movimento automatico certificato come cronometro che consente di visualizzare le ore e i minuti, nonché le funzioni cronografiche: una lancetta centrale dei secondi, un contatore di 30 minuti alle 3 e un contatore di 12 ore alle 9 ‘orologio. Gli ingegneri di TAG Heuer hanno scelto come organo di regolazione un tourbillon volante (1min) dotato di un bilanciere che oscilla a una frequenza di 28.800 A/h. L’apparente bassa inerzia del bilanciere consente una riserva di carica di 65 ore, più che sufficiente per un meccanismo di carica automatica che mantiene anche la molla motrice entro una gamma di carica ideale per il cronometraggio di precisione. Optando per il meglio ad ogni livello, i designer di questa meraviglia hanno scelto di controllare le funzioni del cronografo tramite una ruota a colonne visibile attraverso il retro del vetro zaffiro. La finitura è alla pari con il segmento di prezzo dell’orologio replica e il trattamento blu del ponte superiore della gabbia testimonia un’autentica attenzione ai dettagli. Sviluppare con successo un tale movimento è un esercizio che pochi reparti tecnici hanno osato intraprendere. Offrire un orologio falso a questo prezzo è una questione di genio ingegneristico, industrializzazione e forse anche una rivoluzione. Torneremo su questo nelle nostre conclusioni

La tabella che compare nel riquadro testimonia la qualità delle misurazioni cronometriche. Il movimento è certificato COSC. Le variazioni relativamente elevate di velocità mostrate dalle nostre misurazioni possono essere spiegate dalle difficili condizioni di viaggio subite dal prototipo affidatoci. Eppure, proprio come nel mondo del tiro sportivo, ciò che conta non è il valore assoluto, quanto piuttosto la ristretta diffusione dei valori misurati. E il calibro 02T COSC ci ha molto impressionato in questo senso. Naturalmente, con un orologio replica posizionato a questo prezzo, sarebbe illusorio vantare record di precisione e ci si può legittimamente chiedere se lo stesso movimento senza tourbillon e dotato di un bilanciere dotato di un’inerzia superiore non possa dare risultati migliori. In fin dei conti, invece di limitarci a ipotetiche considerazioni tecniche, forse dovremmo fare un passo indietro per scoprire la vera innovazione di questa replica cronografo tourbillon, come è indubbiamente da trovare.

IWC

La più grande novità indiscussa di IWC del 2021 è stato il lancio, durante Watches & Wonders, del BP43, un’iterazione di dimensioni più modeste del suo iconico e famoso Big Pilot’s Watch. Più di recente, la manifattura con sede a Schaffhausen ha deciso di continuare la tendenza al ridimensionamento con tre nuovi modelli nella sua elegante collezione di repliche Portofino, i primi cronografi Portofino replica a venire in una nuova cassa dal diametro ridotto di 39 mm.

I modelli replica Portofino Chronograph 39 sono dotati di quadrante nero, verde o argentato. Tutte le casse sono in acciaio inossidabile e misurano 39 mm di diametro e 12,8 mm di spessore, una dimensione “molto indossabile”, secondo IWC, che si riduce rispetto alle dimensioni di 42 mm delle versioni precedenti del Portofino Chronograph. I quadranti portano tutti gli spunti stilistici della collezione Portofino, che ha debuttato nel 1984, inclusa la classica combinazione di semplici indici a bastone e numeri romani. Sui modelli cronografici, questi ultimi sono in gran parte sostituiti da quadranti secondari a ore 12 e 6, rispettivamente per 30 minuti trascorsi e secondi correnti.

Ogni replica ha dettagli distinti e contrastanti: i modelli con quadrante nero e argento presentano lancette e indici placcati in oro, mentre l’orologio falso con quadrante verde utilizza la placcatura in rodio per queste caratteristiche. I quadranti nero, verde e argento sono abbinati, sempre rispettivamente, a cinturini in pelle di alligatore marrone, verde e nero. Le casse classicamente arrotondate sono impermeabili fino a 30 metri, con fondelli solidi, cristalli di zaffiro convessi e pulsanti del cronografo a pompa che fiancheggiano la corona scanalata.

Dietro quei fondelli in acciaio, IWC replica ha installato il calibro automatico 79350, il collaudato movimento basato su ETA 7750 che si trova nei modelli di cronografo di tutta la collezione IWC. Include 31 rubini, tick a una frequenza di 28.800 vph (4 Hz) e ha una riserva di carica di 44 ore. Oltre al cronometro integrato – e al display della data e del giorno che sono stati rimossi dal movimento di base per una maggiore semplicità del quadrante – il movimento include una funzione di hacking dei secondi che consente l’impostazione e il ripristino precisi dell’ora.

La replica IWC Portofino Chronograph 39 ha un prezzo di $ 5.600, disponibile ora sul sito di e-commerce di IWC, con disponibilità nelle boutique e nella rete di vendita al dettaglio di IWC da seguire a breve.

omega

Omega ha prodotto numerosi orologi replica iconici nel corso degli anni, incluso forse il cronografo più famoso del mondo, conosciuto in tutto il mondo come Omega Moonwatch. Ecco cinque modelli a prezzi accessibili sia per i nuovi che per i collezionisti esperti.

  1. Omega Speedmaster Moonwatch Professional Replica

Lanciato nel 1957, lo Speedmaster è sinonimo di volo spaziale e avventura. Come la maggior parte delle grandi icone, il design è cambiato poco nel corso dei decenni, il che significa che oggi il Moonwatch è riconosciuto in tutto il mondo. Ultimo aggiornamento all’inizio del 2021, l’ammiraglia Speedmaster presenta un caratteristico quadrante nero coperto da un vetro esalite o zaffiro con lancette delle ore e dei minuti sottili, un quadrantino dei piccoli secondi, contatori 30 minuti e 12 ore e un caratteristico quadrante centrale lancetta dei secondi del cronografo. La lunetta nera, con la sua scala tachimetrica, è montata su una cassa in acciaio inossidabile di 42 mm impermeabile fino a 50 metri.

Il cuore di questo cronografo è il calibro meccanico Omega 3861, essenzialmente una versione aggiornata e certificata Master Chronometer del famoso calibro 1861. Sebbene questo movimento a carica manuale sia stato aggiornato più volte nel corso degli anni, rimane essenzialmente lo stesso di quello che ha alimentato gli orologi che hanno accompagnato gli astronauti della NASA in sei viaggi sulla luna.

La replica Omega Speedmaster Moonwatch Professional è disponibile su cinturino o bracciale e ha un prezzo a partire da $ 5.950, il che lo rende un ottimo rapporto qualità-prezzo tra i nuovi cronografi.

2. Repliche Omega Constellation Co-Axial

Omega ha lanciato la famiglia Constellation nel 1952, anche se negli Stati Uniti la collezione era originariamente conosciuta con il nome Globemaster, a causa di un conflitto di marchi che è stato risolto nel 1956.

La cupola dell’Osservatorio di Ginevra fungeva da stemma di famiglia, poiché Omega aveva appena battuto il proprio record di cronometraggio di precisione lì l’anno precedente. La cupola era circondata da otto stelle che rappresentano i più grandi successi cronometrici di Omega presso gli osservatori del mondo, tra cui il “tappeto netto” del 1931 presso l’Osservatorio di Ginevra in cui Omega ha battuto il record di precisione in ogni categoria.

Nel 1982, Omega ha lanciato la Constellation “Manhattan”. Questo orologio replica ha introdotto le quattro ormai familiari “griffe” o artigli a ore 3 e 9, che originariamente tenevano in posizione il vetro zaffiro e aiutavano a garantire che l’orologio falso rimanesse impermeabile.

Nel 2007, Omega ha introdotto i suoi calibri Co-Axial proprietari con nuovi ed esclusivi scappamenti che offrono meno attrito, maggiore efficienza meccanica ed eccellenti prestazioni cronometriche nel tempo. Le prestazioni del nuovo scappamento sono tali che ogni orologio Omega dotato di un calibro Co-Axial è un cronometro certificato COSC fornito con una garanzia completa di quattro anni, che è uno dei migliori nel settore per un orologio meccanico. L’esclusivo movimento è alloggiato in una cassa di 38 mm con fondello in zaffiro e impermeabilità di 100 metri.

La replica Constellation Co-Axial è disponibile in molte dimensioni e varianti, ma in genere ha un prezzo a partire da $ 4.400.

3. Omega Seamaster Aqua Terra Master Co-Axial

Il Seamaster Aqua Terra replica è un orologio robusto con linee pulite e distintive. I quadranti della collezione Aqua Terra 150 M richiamano i bellissimi ponti in legno che si trovano sulle migliori barche a vela di lusso. L’esempio mostrato sopra è stato lanciato nel 2021 e presenta un quadrante argentato laccato decorato con il motivo Teak Concept, ed è più riconoscibile dal suo sotto-quadrante dei secondi in funzione introdotto per la prima volta quest’anno.

La cassa in acciaio inossidabile da 41 mm racchiude la caratteristica migliore: un movimento cronometro Omega Master Co-Axial calibro 8916 certificato COSC, appositamente realizzato per resistere a campi magnetici superiori a 15.000 gauss. A differenza della maggior parte dei falsi orologi antimagnetici, il movimento dell’Aqua Terra può essere visualizzato attraverso un fondello trasparente.

Diversi marchi propongono orologi meccanici replica con movimenti protetti da casse interne antimagnetiche. Omega migliora quel design modellando componenti chiave del movimento da materiali non ferrosi, rendendo il movimento stesso impermeabile ai campi magnetici. Questa caratteristica è particolarmente importante oggi, poiché incontriamo più che mai i magneti, dalle custodie per smartphone e tablet alle chiusure delle valigette e alle porte dei frigoriferi.

L’Omega Seamaster Aqua Terra Master Co-Axial inizia con un prezzo di $ 5.590.

4. Omega Seamaster Planet Ocean 600 M Master Chronometer Replica

Omega è almeno altrettanto noto per le prestazioni sotto i mari quanto lo è per le prestazioni nello spazio e, in effetti, il marchio è stato un pioniere in entrambi i regni. Nel 1932, Omega lanciò il Marine, riconosciuto da molti come il primo orologio progettato da zero (o dalla superficie verso il basso) per essere utilizzato in immersioni profonde. Da quei primi giorni, gli orologi Omega hanno accompagnato molti esploratori nei loro viaggi negli abissi. Il biologo ed esploratore marino William Beebe indossava un Omega Marine durante le sue immersioni da record nella batisfera, così come il comandante Yves Le Prieur, l’inventore di Scuba. Jacques Cousteau indossava notoriamente un Omega Seamaster PloProf e Jacques Mayol, il famoso apneista noto come The Dolphin Man, sfoggiava anche un Omega Seamaster nelle sue immersioni da record.

Nel 2005, Omega ha ampliato la sua eredità marittima con il lancio della linea Planet Ocean. L’elegante replica Seamaster Planet Ocean 600 M rende omaggio al patrimonio di replica orologi subacquei di Omega. Questo modello è dotato di una lunetta girevole unidirezionale in ceramica nera montata su una cassa in acciaio inossidabile da 43,5 mm resistente all’acqua fino a 600 metri o 2.000 piedi. La valvola dell’elio è il segno distintivo di un vero strumento subacqueo professionale.

All’interno della cassa, ancora visibile attraverso il fondello in zaffiro, batte il movimento cronometro a carica automatica Omega Co-Axial calibro 8900 certificato COSC. Il bilanciere a molla libera e i due bariletti della molla principale contribuiscono alla precisione cronometrica e distinguono questo calibro da quelli che si trovano in molti altri orologi replica subacquei.

Le repliche Omega Seamaster Planet Ocean 600 M Master Chronometer hanno un prezzo di $ 8.100.

5. Omega De Ville Prestige

Anche gli avventurieri incalliti devono occasionalmente indossare un orologio imitazione vestito, e anche qui, Omega offre una selezione consacrata dal tempo. La collezione De Ville Prestige è caratterizzata da uno stile puro e classico e da un aspetto lussuoso che non passa mai di moda. Il modello mostrato sopra è dotato di una cassa in acciaio inossidabile di 39,5 mm con un sorprendente quadrante blu spazzolato a sole due zone protetto da un vetro zaffiro antigraffio. La custodia offre una resistenza all’acqua di 30 metri.

Il cuore di questo segnatempo è il calibro 2500 Co-Axial a carica automatica. Questo è il movimento in cui lo scappamento Co-Axial ha debuttato sulla scena mondiale nel 1999, conferendo al calibro un significato storico duraturo.

Questo Omega De Ville Prestige replica in acciaio inossidabile ha un prezzo di $ 3.750.

Bell & Ross

Per la sua replica BR 03-92 MA-1 in edizione limitata – svelata a Baselworld 2019 e presentata tra i pezzi forti del marchio all’evento CoutureTime della scorsa settimana a Las Vegas – Bell & Ross ha guardato oltre gli strumenti della cabina di pilotaggio e ha preso spunti di design da un pezzo iconico di abbigliamento da aviatore, la famosa giacca da volo MA-1 adottata dall’aeronautica americana negli anni ’50. Ecco uno sguardo più da vicino.

Bell & Ross descrive il modello, con la sua familiare cassa quadrata e grandi numeri arabi leggibili, come il suo orologio replica da pilota “più puro”, e quindi il palcoscenico ideale su cui rendere omaggio al “bombardiere” MA-1, il cui paracadute- Il guscio in nylon derivato e il design reversibile verde kaki e arancione lo hanno portato dall’attrezzatura militare utilitaria negli anni ’50 a una dichiarazione di moda elegante negli anni ’70. La cassa da 42 mm è realizzata in ceramica color kaki scuro, un materiale leggero e antigraffio. Il quadrante, anch’esso color kaki, è in stile “sandwich” con due placche metalliche sovrapposte, quella inferiore rivestita di Super-LumiNova arancione che traspare attraverso i numeri e gli indici intagliati e impressi nello strato superiore. La sostanza luminosa riveste anche le lancette delle ore e dei minuti. L’arancione, ovviamente, è un colore a lungo associato ai militari e all’aviazione, e la combinazione di kaki e arancione è un riferimento diretto alla giacca MA-1.

Il cinturino, realizzato in pelle di vitello e allacciato al polso con fibbia ad ardiglione in acciaio PVD color canna di fucile, continua il tema. Come la giacca, è kaki scuro sullo strato superiore (anche le cuciture sono dello stesso colore, per un effetto mimetico totale) e arancione sulla fodera, e reversibile. Per un pilota in difficoltà, mettere lo strato arancione all’esterno è servito da faro per le squadre di ricerca e soccorso; per chi indossa questo orologio replica, essenzialmente consente di indossarlo con due look totalmente distintivi.

La replica Bell & Ross BR 03-92 MA-1 è alimentata dal BR-CAL.302 automatico, basato sul collaudato Sellita SW.300-1, che offre una frequenza di 28.800 vph e 38 ore riserva di carica. Al prezzo di $ 3.900, sarà disponibile al dettaglio nell’estate 2019.